martedì 22 marzo 2016

MISERERE

Solito culo, anche stavolta alla riunione.
Mentre cerco il posto più lontano ed imboscato per evitare di essere troppo vicino alle maestre (in virtù di un carattere schivo e riservato, pagando pegno alla timidezza) scelgo una delle sedie disposte più lontano nell' aula.
Peccato che, inaspettatamente, la preside decida di piazzarsi nella posizione opposta a quanto sembrava inizialmente, ovvero prende la sua poltroncina e si piazza... di fronte a me, a meno di due metri.
Ironicamente, proprio io che volevo una posizione molto discreta per non sentirmi troppo osservato, anche di rimbalzo, mi ritrovo con la preside a ore dodici, senza nemmeno un minimo riparo in linea d' aria tra me e lei, e vicino c' erano tutte le maestre, allineate e contigue alla dirigente....
Miserere, misero me.
Due ore di discorsi, discorsi, discorsi, discorsi... Agonia per me.
In conclusione, vorrei ringraziare l' autorità portuale del comune di Carrara per avermi prestato le loro gigantesche gru per sollevare carichi eccezionali, in modo tale che ho potuto recuperare i miei testicoli, che nel frattempo si erano dilatati a dismisura assumendo dimensioni colossali.

domenica 20 marzo 2016

SEMPRE PRONTO A LAVORARE!

In attesa di nuove importanti risposte sul piano lavorativo (in stand-by per motivi burocratici) ribadisco la mia disponibilità anche per lavori anche diversi dal mio mestiere di impiegato tecnico, disegnatore e geometra.
Disponibile anche a fare consegne notturne (o a qualsiasi orario), autista integerrimo patentato alla scuola guida "The Transporter" di Jason Statham, ascolto volentieri proposte anche come addetto alla sicurezza.
Chiunque mi segnali concrete possibilità professionali riceverà in omaggio l' ultimo cd musicale del celebre rapper italiano "Emi-Squilla(Er telefonino)", che è riuscito a vendere milioni di cd (pirata) e musicassette (illegali).
In alternativa, l' album con autografo della cantante Dolcenerchia.


giovedì 17 marzo 2016

NON CI SI METTE CONTRO I ROSSI

"Non ci si mette contro i Rossi...."
(cit. Martina Rossi)


Questa frase epica ed inquietante in puro stile mafioso gli è uscita fuori ieri, con un sorriso sinistro, dopo avermi riferito di quanto avvenuto in classe: con grande abilità di persuasione, la Marty è riuscita a farsi togliere i compiti di punizione affidati (linguaccia ad un compagno) e, cogliendo al volo l' opportunità del momento, a fare punire la sua "rivale" antipatica.
Inquietante, ma ha carattere!!!!!

martedì 15 marzo 2016

PARLIAMO D' AMORE...

Oggi mi va di parlare un po' di amore, anzi Amore con la "A" maiuscola.

L' amore non è facile da capire, figuriamoci da spiegare.
Raro da trovare, e talvolta può anche essere ingannevole, perchè troppo spesso appare autentico a prima vista, salvo rivelarsi la più amara delle truffe nel giro di poco tempo.
Non è amore quando uno dei due vuole prevalere sull' altro, vuole imporre le proprie decisioni
imponendo i propri umori, le proprie decisioni non condivise e calate dall' alto di un egoismo vergognoso.
Non è amore quando c' è gelosia, perchè amare è anche fidarsi reciprocamente.
Perchè io posso soffrire le pene dell' inferno, quando tu esci con le tue amiche, ma se ti amo davvero non ti farò mai il broncio ma anzi ti sorriderò incoraggiandoti a divertirti con le persone che ti fanno stare bene.
Io brucerò dentro dal sacro ed ovvio terrore di perderti (se incontri qualcuno che catturerà il tuo cuore, la mia esistenza finisce lì) ma neanche questo fermerà mai il mio sorriso quando tu vuoi uscire con le tue amiche. Mai.
Perchè se hai una bellissima farfalla dalle ali multicolori non puoi trattenerla racchiusa tra le dita delle tue mani, ma la devi lasciare libera di volare dove vuole: se ti vuole, resterà vicino a te. Ma deve essere liberissima in ogni decisione, niente deve condizionare la sua volontà.
Se, viceversa, vuole volare via... Libera di farlo, è la sua vita. Ognuno appartiene a sè stesso e non si può trattenere chi non vuole godere della nostra compagnia.
Ma io, per ciò che mi è stato insegnato, non sarò mai il tuo carceriere. Mai.
Se ti amo davvero, devo donarti serenità anche se dentro sento l' inferno. Punto e basta.
Perchè lei è gioia del mondo, tutti devono avere la fortuna di godere del suo sorriso.
E non mi sentirò mai in diritto di tradirti, mai.
Certo, questo non significa che tu posa tradirmi. Questo no. Perchè in questo caso sarei io a prendere il volo via da te, e per sempre.
Maledirei la sorte per averti conosciuta, ma non rimpiangerei il fatto di essere stato coerente verso
i miei principi e di averti rispettata sempre.
Non chiedere a me di fare quello che tu non faresti mai per me, non puoi pretenderlo.
L' amore non può essere bugiardo, le menzogne grandi e piccole sono la tomba di un rapporto, minando il pilastro fondamentale dell' unione rappresentato dalla fiducia. Peccato. Perchè questo può uccidere un cuore.
L' amore può superare distanze enormi, se è amore. Di questi tempi siamo aiutati dalla tecnologia, ma il cuore ha sempre superato ogni barriera, anche quelle imposte dalla logica e dalla razionalità.
Non c' è amore dove non c' è rispetto per ciò che il partner (convivente, coniuge, fidanzato, etc.) dice o suggerisce qualcosa e viene messo sempre in una posizione d' inferiorità. No.
Perchè non c' è cosa più odiosa che rifacciare qualcosa che ti è stato regalato dalla stessa persona che ti insulta adesso.
Non mi fare mai piaceri o regali, se sono dei crediti per rinfacciarmi qualcosa. Riportateli indietro.
Non sono le cose materiali quelle che mi servono.
Io posso vivere il resto dei miei giorni come un eremita nel bosco a cibarmi di radici, oppure risiedere dentro una baracca malsana in miseria.
Ciò che mi interessa realmente sono la libertà, la dignità, il lavoro, il rispetto.
Ricostruire una vita stupenda dopo troppi anni di infelicità. Vivere, tornare a emozionarmi per tutte quelle  piccole e grandi cose, esattamente come prima.
Amo la semplicità, perchè è l' essenza della natura. Detesto le persone superbe e troppo convinte della propria bellezza esterna, le vamp o le snob...
E invece vado matto per quella bellezza timida che, nonostante l' umiltà della propria fortunata che la possiede, fuoriesce meravigliosamente fuori anche da un abbigliamento meno appariscente..
Adoro chi si siede sull' erba di un bosco senza stare a lagnarsi oppure rinfacciandoti di essere lì in quel momento: no, grazie, queste cose non le accetto più.
E se un' anima femminile è talmente folle da accettare questo spirito strano che è il sottoscritto, c' è seriamente il rischio che possa essere felice per tutta la vita.

Raimondo "Ray" Rossi

venerdì 11 marzo 2016

RELIQUIE NERAZZURRE

E poi, cercando altri documenti, scopri con gioia ed emozione, in un angolo dimenticato di un cassetto, dei vecchissimi ricordi preziosi legati ai tempi in cui l' unico amore era nerazzurro
Tra cui la prima tessera, gli autografi del mitico capitano "Zio" Bergomi e Paganin sui biglietti del treno, gli scatti a Ruben Sosa che stava firmando gli autografi (mi pare fosse l' estate 1994 in amichevole a Lucca), Zamorano e le amatissime figurine dell' idolo assoluto Lothar Matthaeus. Reliquie assolute!