martedì 20 marzo 2018

IPOCRISIA ED AUTOLESIONISMO

Oggi sarò criptico (ma non troppo) mio malgrado.
Se vedo una persona che cerca di impiccarsi, istintivamente tento di farlo recedere dal suo intento autodistruttivo. Provo a farla ragionare con tutte le argomentazioni migliori possibili, anche ponendola ipocritamente dinanzi alle infinite (???) opportunità offerte dalla vita.
Dopo tante, tantissime parole finalizzate a fargli ritrovare la calma e la lucidità - o meglio quasi una rassegnazione ai tanti inevitabili problemi della vita  - lo posso lasciare tranquillamente a sè stesso.
Poi, se la scena si ripete e la persona dimostra di essere refrattaria ad ogni tipo di consiglio finalizzato ad evitare l' autolesionismo, la lascio stare al suo destino.
Però, se ti vuoi comunque impiccare, non mi chiedere i soldi per pagarti la corda.



lunedì 19 marzo 2018

GIOIELLI FRANTUMATI

Sto ancora faticosamente ricomponendo le parti martoriate dei miei testicoli, che sono state massacrati nel corso del pomeriggio di ieri.
In effetti, in pieno pomeriggio domenicale, non auguro a nessuno di sorbirsi tre ore di noiosissime chiacchiere pubblicitarie, slide (diapositive) autoreferenziali e vaneggianti, esperienze di vita vere o presunte tali raccontate da chi testimoniava di essere stato miracolato dal taumaturgico incontro con una celebre linea di prodotti dietetici molto nota a livello nazionale ed internazionale.
Ovviamente non ci voleva una volpe per capire che si trattava del famigerato network marketing e del tremendo schema piramidale (su internet troverete facilmente tutti i riferimenti del caso) ma i fenomenali personaggi che presenziavano questo assurdo appuntamento pubblicitario, commentavano ed esaltavano i prodotti ma, soprattutto, i loro strabilianti percorsi professionali, con miracolosi miglioramenti del loro tenore di vita grazie ai generosi guadagni derivanti dal dedicarsi anima e corpo a questo meraviglioso business.
Roba da far sembrare la conversione di San Paolo una specie di passeggiata dentro al centro commerciale!
Ad ogni modo, la retorica straboccava da ogni parte e, contemporaneamente, assistevo mio malgrado alla dilatazione incontrollata delle mie gonadi, che procedeva in maniera esponenziale mentre le mie povere orecchie continuavano a subire l' attacco di quelle parole vuote, inutili, ingannevoli.
E' paradossale assistere alla scena in cui il lupo promuove e sponsorizza l' acquisto di casette di paglia e di legno ai danni dei porcellini e delle pecorelle. Ma tant' è...
Porca miseria, mi sa che perderò tutta la mattinata a ricomporre i miei poveri gioielli frantumati.




mercoledì 14 marzo 2018

UNA VITTIMA INNOCENTE

E che caspita!
Entri tranquillamente dentro il centro commerciale per arrivare alla zona della parafarmacia e... ti imbatti in un passeggino con sopra un bambino decapitato!
Minchia! E' arrivata l' ISIS, lo sapevo... Maledetti!
Pronto ad ingaggiare il primo terrorista ed a spezzargli l' osso del collo, per poi scivolare silenziosamente tra il corridoio della cancelleria e quello dei giocattoli e successivamente neutralizzare il secondo dannato "tromba-capre" infilandogli un cacciavite tra una scapola e l' altra. E, mentre una raffica di Ak-47 mi sfiora pericolosamente la testa, mi rotolo verso sinistra e riesco a spingere  un pesante carrello pieno di bottiglie di bibite gassate verso il terrorista, colpendolo in pieno e facendolo scivolare maldestramente all' indietro. Lestamente arriverò al suo collo e lo schiaccerò con una frase di scherno, maledicendolo per quell' attacco ad innocenti disarmati.
Mi impadronirò della sua arma e, selezionando la modalità di fuoco semiautomatico (per risparmiare proiettili ed uccidere a colpo sicuro) comincerò a muovermi furtivamente verso il settore Ovest del supermercato, verificando l' eventuale presenza di altre minacce. E poi...
E poi, cazzo, in una frazione di secondo, interrompo tutta questa serie di pensieri per ricordarmi che quello che ho visto, in fin dei conti, è solo un orrendo manichino raffigurante una bambino privo di testa e accidenti a chi ha avuto il cattivo gusto di metterlo proprio lì...!
Buongiorno!!!!



martedì 13 marzo 2018

INDULGENTI VERSO GLI ALTRI, INDULGENTI VERSO SE' STESSI

Durante lo zapping mattiniero alla tv per trovare una voce che mi faccia compagnia mentre rifaccio il letto e passo l' aspirapolvere sul pavimento, ho sentito una di quelle frasi meravigliose che sintetizzano ciò che solo la saggezza dei grandi è in grado di vedere:

"Chi impara ad essere più indulgente nei confronti degli altri, impara anche ad essere più indulgente verso sè stesso".