martedì 30 maggio 2017

ANCH' IO COME IL RAGAZZO DELLA VIA GLUCK

Voglio dedicare questa celebre, famosissima canzone di Celentano a mia figlia Martina, la più piccola, perchè spesso e volentieri, quando la sento al telefono la sera dopo cena, lei stessa mi dice: "Papà, quando sento la canzone "il ragazzo della via Gluck" penso sempre a te, perchè anche te sei dovuto andare lontano ma so che presto tornerai vicino a me."
Ecco, oltre al fisiologico nodo alla gola dovuto alla commozione ed al sorriso che mi regala la dolcezza di mia figlia, il mio pensiero accarezza la sua idea e mi trova pienamente d' accordo con lei. Un giorno tornerò anch' io come il ragazzo della Via Gluck :)




Nessun commento:

Posta un commento