martedì 7 marzo 2017

FELICITA'

Mi mancano le parole dalla gioia.
Non ho vinto al superenalotto, ma mi sento veramente più ricco di chiunque altro su questo pianeta.
Nemmeno il problema del lavoro è stato ancora risolto, ma guardando attorno a me vedo tanta gente che si trova nelle stesse difficoltà, se non peggiori.
Due giorni fa ero stritolato dalla solita malinconia che mi assale ogni qual volta sono costretto a ripartire via lasciando le mie figlie a Carrara, con l' animo a pezzi come un cristallo di Boemia che si sia frantumato sulle piastrelle del pavimento.
Poi, a casa, guardando gli splendidi occhi di cielo della mia amata compagna trovo un universo d' amore che si avvolge attorno a me come uno splendido mantello e cerca di curare le ferite del mio animo di padre sofferente per la distanza dalle sue bimbe.
E, come se non bastasse, celebrando il nostro primo anniversario insieme, brindiamo a noi stessi ed al nostro futuro.
Poi, il giorno seguente, una sorpresa bellissima.
Rimettendo in ordine le foto scattate nei giorni precedenti al mio ritorno dalla Toscana, appena scaricate dal mio smartphone, trovo un bellissimo filmato video della durata di poco più di un minuto: era stato girato da mia figlia Martina, la più piccola, mentre stavo sonnecchiando sul divano del soggiorno, dopo avere lavato i piatti del pranzo.
In questo video, la mia cucciolotta mi dedica una marea di parole dolcissime, una canzoncina e tanti versi poetici dedicati proprio a me e che mi regalano un sorriso immenso ogni volta che ci penso.
Ecco, se questa non è vera ricchezza... non so quale altra possa essere.
Questa è la mia felicità.

Nessun commento:

Posta un commento