venerdì 8 gennaio 2016

TRASMISSIONI DEL CAZZO: "CHIEDI A PAPA'"

A testimoniare la rovinosa, triste ed irrefrenabile caduta nello sfascio del buongusto nel patetico ed assurdo mondo attuale, assistiamo all' ennesima iniziativa idiota da parte di geniali creativi (?) che si sono inventati una trasmissione televisiva per spettacolizzare delle presunte scene di vita quotidiana in famiglia.
Un padre di famiglia sceglie di stare a casa per qualche giorno a casa e si misura con le situazioni -che ovviamente dovranno sembrare reali e spontanee per ragioni di convenienza e di copione - che gli verranno costruite attorno nel corso della puntata. E tutti potranno sorridere del patetico, fasullo spettacolo che vedranno, tanto ciò che conta è lo svago.
Queste grandissime teste di cazzo che l' hanno ideato, avrebbero invece dovuto prendere un vero papà, disoccupato, senza reddito e che non ha scelto di restare a casa, ma che è stato costretto proprio dalla disoccupazione a restare a casa, immerso nei veri problemi della vita reale di tutti i giorni, dal pagare le bollette alle esigenze primarie dei figli fino agli imprevisti che si presentano, per definizione, quando meno te l' aspetti.
E non voglio aggiungere altro, perchè sono già abbastanza furioso.

Nessun commento:

Posta un commento