mercoledì 23 dicembre 2015

BUONI SEGNALI

Atmosfera magica, da antivigilia di Natale. Anche quest' anno, che è stato il peggiore in assoluto della mia vita. Perchè sento il profumo dei germogli che l' anno nuovo mi regalerà, dopo tanto lavoro di semina. Ieri mattina ho avuto un colloquio di lavoro e non posso dire niente, ma comunque resto moderatamente ottimista: proprio per essere presente al colloquio con quella persona, mi sono caricato senza problemi dell' incombenza di una camminata di 5-6 km a piedi (in quel momento, per il ritorno, non c' erano passaggi disponibili), ma la fatica era un aspetto infinitamente secondario, se consideriamo la prospettiva perlomeno teorica di poter ricominciare a lavorare e ricostruirmi un' esistenza serena e dignitosa.
Durante la camminata di rientro alla base (provvisoria), ne ho approfittato per fare qualche scatto di ispirazione per i futuri modellini di casette ed edifici che mi piacerebbe ricostruire in scala.
E meno male che sono riuscito, per pochi secondi, ad attraversare il passaggio a livello appena prima che le sbarre calassero giù: appena passato, mi volto indietro e sento il rumore meccanico degli ingranaggi ed il rosso semaforico che s' illumina alle mie spalle.  Lo prendo come un buon segnale....!












Nessun commento:

Posta un commento