sabato 19 dicembre 2015

BUON NATALE .... SI, MA UN CAZZO

Titolo della fotografia: "BUON NATALE UN CAZZO!"

In questo splendido ritratto d' epoca (dicembre 1977) che immortala il sottoscritto tra le braccia di un pericolosissimo evaso da un carcere di massima sicurezza - e travestitosi da "Babbo Natale" per sfuggire alla cattura da parte della polizia, tuttora sulle sue tracce - si può notare tutta l' angoscia del giovane fanciullo, disperato per avere appena intuito la verità e consapevole della situazione ad altissimo rischio in cui si trova in quel momento.
Ergo, con un ultimo estremo tentativo di togliersi dagli impicci, il bambino comincia a piangere più forte che mai, sperando così di richiamare l' attenzione di una pattuglia di poliziotti nei paraggi, ma con modesti risultati.
Di fianco al pericoloso criminale travestito da Santa Klaus, si nota un altro giovanissimo, un po' più grandicello di me, che sorride: si tratta del mio giovane zietto (10 anni all' epoca) che ha appena concluso un accordo commerciale con il malvivente per sbarazzarsi del sottoscritto senza dare troppo nell' occhio... Quindi, ricordatelo bene... "BUON NATALE UN CAZZO!"


essere stato consegnato









Nessun commento:

Posta un commento