venerdì 4 dicembre 2015

AUGURI, PAPA'

Caro papà, tanto per iniziare.... Auguri!
Anche se questo è già il terzo compleanno che festeggiamo in questa maniera, così lontani e divisi tra spirito e materia, non ci ho ancora fatto l' abitudine a non poterti abbracciare.
Te ne sei volato via poco più di tre anni fa,
e ti immagino a seguire – dalla tua postazione panoramica privilegiata tra le nuovole più alte del cielo – tutte le vicende che riguardano i tuoi affetti più cari rimasti ancora in questa Valle di Lacrime, ma un giorno ne parleremo con più calma (spero senza fretta, e ne approfitto per una veloce tastatina scaramantica).
Nemmeno stavolta ti posso abbracciare vigorosamente, così come non riuscirò a consegnargli uno di quei regali insoliti ed originali che tanto piacevano a lui ( camicie da boscaiolo, attrezzi agricoli, etc.). Ma questi sono pur sempre particolari relativi, dato che continuo ad abbracciarlo spiritualmente ogni momento della mia giornata. Insomma, tanti auguri e Buon Compleanno, caro Papà!
Nel link sul blog, le vicende più salienti della tua straordinaria, meravigliosa, inimitabile (e troppo corta) vita:

Nessun commento:

Posta un commento