martedì 5 agosto 2014

ALCUNI RICORDI E FOTO DAL PASSATO...

Giornata dedicata al vintage, e per tanto dissotterro dalle sabbie del tempo questa foto dell' anno di grazia 1975 ( non ero ancora nato, dovevo essere un microfilamento cellulare di DNA), dove i miei posavano nell' incantevole cornice della splendida Villa Bellini a Catania (i miei ricordi degli anni successivi, mi porteranno alla mente il terrore provato nei confronti dei pellicani ospitati all' epoca in una zona del parco). Una villa meravigliosa, uno dei gioielli della città etnea e mia terra di nascita.




Stesso luogo, qualche tempo dopo...



Una foto scattata a Pomezzana, nei campi di mio nonno Raimondo, piena di gioia e magia, con tanti parenti che se sono già andati via e con i sopravvissuti che resistono tenacemente
Il sottoscritto tra le braccia di mio padre, mia madre, mia nonna Maria, mio cugino Dante, mio zio Andrea Trigilia e mio zio Gianni.



Direttamente dalla preistoria, mio padre con la sua utilitaria ed il suo cagnolino che, a dispetto dell' aria da dolce e coccoloso segugio, era un crudele e ferocissimo mastino di discendenza nazifascista.



Il "James Dean" dei poveri, il "Tom Cruise" di Pomezzana, alias il mio caro vecchio papà in un paio di foto di gioventù (in memory of my beloved dad Pietro)











E per concludere il pomeriggio-nostalgia, ecco una memorabile foto che immortala il sottoscritto all' asilo (accompagnato da mia sorella Daniela), in attesa dell' imminente deflagrazione dopo avere piazzato una carica di esplosivo al plastico all' interno della cucina dell' adiacente convento delle suore, addette all' asilo di cui sopra. Un bambino dolcissimo!





















Nessun commento:

Posta un commento